Home La legatura

La legatura

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 15
ScarsoOttimo 

L'unica funzione della legatura è di tenere insieme l'ancia all'imboccatura in modo che vibri nel miglior modo possibile, è costruita in metallo o in vari materiali sintetici.

Generalmente quelle fornite in dotazione alle imboccature non sono di qualità elevata, sono semplicemente costituite da due viti ed una fascetta per stringere l'ancia, solitamente in ottone a volte nickelato, a volte placcato oro.
Un problema tipico di legature economiche deriva dalla poca accuratezza costruttiva, spesso hanno angoli affilati con conseguente tendenza a tagliare l’ancia.

I musicisti, specialmente alle prime armi, tendono a stringere troppo la legatura, l'ancia deve invece vibrare liberamente e, allo stesso tempo, essere ben ferma e salda: se è troppo stretta rischia di vibrare poco con la conseguenza di non produrre un suono ottimale, se troppo allentata rischia di non essere ben ferma.
Il materiale sintetico ha il vantaggio di avere una certa elasticità, questo rende meno importante quanto si stringe imboccando, il metallo funziona meglio se si riesce ad avere un ottimo controllo del morso.

Il punto in cui l'ancia viene stretta dalla legatura dipende dalla tipologia: le legature con la parte a contatto con l'ancia perfettamente liscia vengono generalmente usate in musica classica per il loro timbro pulito, lineare e corposo; quelle che utilizzano delle piastrine (o lamelle) vengono solitamente utilizzate per generi jazz, rock, funk, ska ecc.
In quest’ ultimo caso l'ancia è più libera di vibrare contribuendo ad un timbro più ruvido, graffiante, più facile nel controllo degli armonici.

Queste considerazioni potrebbero far apparire la legatura come il componente più importante, in realtà queste alterazioni tra un modello e l'altro sono udibili solo dall'esecutore "attento" o da chi ha un orecchio molto allenato, in grado di percepire differenze infinitesimali.

Esiste una posizione perfetta per la legatura?

La posizione ritenuta più corretta è quella al centro della tavola dove poggia l'ancia; in realtà non esiste una regola precisa, varia anche in funzione del tipo di ance usate, alcune rispondono meglio in questa posizione, altre con la legatura spostata più in alto o in basso.

Le legature possono modificare il suono?

Qui inizia il dibattito... (vedi Sax Forum).
Per il saxofonista più esperto anche la legatura può avere una valenza sull'intero setup, si presume che abbia sistemato tutti gli aspetti principali e che possa dedicarsi alla ricerca di certe sfumature che, a volte, la differente legatura può dare.
Per il principiante la legatura è decisamente meno importante, forse trascurabile, questo perché a monte ci sono ancora problemi da sistemare: suonare con l'ancia attaccata con il bostik o spago o con legature in platino e diamanti potrebbe non avere alcun risvolto pratico!

Ultima informazione riguardante i costi, il prezzo delle legature varia da circa 20 € fino a 60 € ed oltre ma, se usate nel modo corretto, possono tutte assolvere degnamente alla loro funzione.

 

Riferimenti:

In questa discussione del forum se ne possono vedere vari esempi e discuterne.

Nella pagina dei links ecco la pagina dedicata alle legature

Ultimo aggiornamento Domenica 07 Giugno 2009 02:12